occupazione suolo milano .jpg

CONCESSIONE PER OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO PER PIATTAFORMA AEREA  NEL COMUNE DI MILANO

da 150€

Permesso occupazione suolo pubblico con piattaforma aerea a Milano

Quando serve la concessione per occupare il suolo con la piattaforma aerea? 

Sempre più società e condomini scelgono di fare piccoli lavori in quota con le piattaforme aeree. Per assicurarci lo spazio necessario per fare il lavoro con un mezzo speciale come è la piattaforma aerea dobbiamo richiedere il permesso per occupare il suolo pubblico, e comunque deve essere richiesto anche se la sosta del mezzo avviene sul marciapiede.

Dove posso richiedere l'autorizzazione?

Il comune di Milano è suddiviso in 9 zone di decentramento, ogni zona ha il proprio municipio il quale offre una vasta gamma di servizi riguardante la zona di competenza. Quindi per prima cosa dobbiamo capire in quale zona si trova lo stabile interessato ai lavori, questo si può fare tramite le piattaforme mese a disposizione dal comune. ( a breve sul nostro sito ci sarà la pagina dedicata alla ricerca delle zone in base alle vie ) 

NB: una via può essere suddivisa tra due zone di decentramento, quindi è essenziale fare questa ricerca in base alla via ed al civico dello stabile.

Esempio: via Panfilo Castaldi, 2 fa parte della zona 2 mentre la stessa via con il civico 40 fa parte della zona 3, pertanto le richieste dovranno essere presentate al municipio di competenza. 

 

Una volta identificato il municipio di competenza, dobbiamo chiamare la Polizia Locale di zona per fissare un appuntamento. L'indirizzo di tutti i Municipi e relativi contatti telefonici gli potete trovare sulla pagina ZONE.

La pratica compilata e firmata dal richiedente deve essere portato presso il comando di Polizia Locale di zona.

occupazione suolo piattaforma milano.jpg

Quanto tempo prima devo presentare la pratica per occupazione suolo per posizionare l'autoscala?

Prendendo in calcolo che la richiesta deve essere presentata presso la PL di zona previo appuntamento, in più bisogna posizionare i cartelli di divieto di sosta almeno 72 ore prima dell'occupazione, il nostro consiglio è di rivolgersi minimo una settimana prima dal inizio dei lavori.

Per noleggiare i cartelli stradali di divieto di sosta potete consultare questa pagina. 

Quanto costa la tassa di occupazione in questo caso?

Facendo un preventivo per un lavoro in quota tra i vari costi da prendere in considerazione c'è anche la tassa OSP la quale varia in base a tre fattori: 

  • superficie 

  • posizione dello stabile 

  • numero di giorni ( anche se si fa un occupazione di poche ore a Milano la tassa è giornaliera ) 

Mediamente per un'occupazione di un giorno con una superficie complessiva di 20 mq si paga tra i 50 ed i 250€ in base a quanto la via è importante per la comunità milanese.

Si possono occupare i parcheggi dei residenti?

Il suolo pubblico è in gestione del comune di Milano, quindi in possesso dell'autorizzazione di occupazione suolo per lavori in quota con piattaforma si può occupare qualsiasi sosta auto ( indicata nella concessione) . 

Quando mi conviene delegare la richiesta ai professionisti?

Nel ambito dell'occupazione suolo ci sono diversi fattori che possono rendere un richiesta più complessa di quello che può sembrare all'inizio, per questo noi consigliamo di affidare questo lavoro a chi lo fa giornalmente sopratutto quando non si vive a Milano, perché la richiesta di occupazione suolo deve essere presentata dal richiedente in persona oppure da un delegato. 

 

Noi otteniamo giornalmente diverse autorizzazioni di occupazione suolo, questo ci permette di avere la giusta esperienza per affrontare qualsiasi tipo ti richiesta.

Per avere una consulenza gratis ci potette contattare al numero 0256 569 928 un nostro tecnico sarà lieto a rispondere a tutte le domande in merito.